Curriculum

SCUOLA DELL'INFANZIA DI MONZA

Early-Years-Child-Tennis

Il nostro Programma per  offre un percorso ricco ed entusiasmante pensato per stimolare una passione per l’apprendimento che duri tutta la vita.

ISMonza assicura un forte sviluppo sia delle competenze che delle conoscenze del bambino, pur rispettando i bisogni del singolo individuo.
 

Il programma si fonda sulla percezione del bambino come colui che per natura è curioso e capace di imparare, creativo e pieno di risorse. Lo scopo del curriculum è di valorizzare le caratteristiche intrinseche del bambino offrendo la possibilità di vivere esperienze di apprendimento autentiche e significative.

ISMonza-About-Us-Anna-Cavasassi
Testimonial Quote
"Il nostro percorso di apprendimento inizia con un ambiente ricco, sicuro e stimolante che riflette l'immagine del bambino. In linea con l'approccio ispirato al metodo Reggio, consideriamo il bambino come relazionale, competente, curioso e soggetto di diritti. Ogni giorno ci sforziamo di incoraggiare e sostenere il diritto naturale dei nostri alunni all'interazione sociale e di promuovere una cultura dell'apprendimento giocoso in cui gli elementi di scelta, rispetto, meraviglia, bellezza e gioia sono accuratamente composti per aiutare i nostri giovani studenti a sbocciare con il proprio ritmo. "
Anna Cavasassi, Reggio-Inspired Early Years Coordinator

CURRICULUM

Come parte integrante del programma IB Primary Years, il nostro curriculum Early Years adotta un approccio di ricerca transdisciplinare all'apprendimento ed è ispirato alla filosofia e alle pratiche di fama mondiale di Reggio. Ai bambini viene dato il tempo di esplorare i concetti e costruire le loro storie insieme agli insegnanti in piccoli gruppi:

  • ELABORANDO LA LORO COMPRENSIONE ATTRAVERSO TUTTI I LINGUAGGI ESPRESSIVI, CREATIVI, VERBALI E MATEMATICI

  • CREANDO CONNESSIONI NATURALI TRA MATEMATICA, SCIENZA, TECNOLOGIA DIGITALE E ARTI ESPRESSIVE

  • FULL IMMERSION IN UN CONTESTO DI LINGUA INGLESE

La flessibilità del pensiero coinvolge non solo lo sviluppo di competenze linguistiche ma anche le capacità creative e di pensiero laterale necessarie per il 21° secolo.